Aiutare i bambini con malattie mediche e mentali a ottenere il meglio dalla scuola

PARALISI CEREBRALE

La paralisi cerebrale (PC) è una condizione che colpisce il movimento e il controllo muscolare di un bambino ed è causata da una lesione al cervello prima, durante o dopo il parto.

sebastian muller 52 unsplash

SOSTEGNO DEGLI STUDENTI             MAGGIORI INFORMAZIONI

  • Circa 1 bambino su 400 nel Regno Unito è affetto da paralisi cerebrale.
  • I bambini con paralisi cerebrale hanno difficoltà a controllare i muscoli e i movimenti e sebbene non siano una condizione progressiva queste difficoltà rimangono con il bambino per tutta la vita.
  • Una serie di trattamenti, tra cui fisioterapia e terapia occupazionale, può aiutare a sviluppare il controllo del bambino sui propri movimenti e aumentare la propria indipendenza e autostima.
  • Ogni bambino con paralisi cerebrale è diverso e le sue difficoltà possono variare da difficoltà motorie molto lievi a una grave disabilità che richiede una serie di attrezzature di supporto per accedere al loro ambiente.

Sfide associate

  • Difficoltà di apprendimento che possono essere lievi, moderate o gravi
  • Discorso e difficoltà di linguaggio
  • Epilessia
  • Compromissione sensoriale comprese difficoltà visive e uditive
  • Difficoltà di alimentazione
  • Problemi di sonno

Supportare gli studenti con paralisi cerebrale

jason leung 479251 unsplash

  • Per alcuni bambini e ragazzi verrà redatto un piano EHC con la consulenza di un team multidisciplinare. Descriverà ciò che è necessario per massimizzare l'apprendimento all'interno dell'ambiente scolastico.
  • Appuntamenti ospedalieri regolari e possibilmente ricoveri significano che è importante mantenere prontamente i contatti con gli insegnanti della scuola ospedaliera per sostenere la continuità dell'istruzione.

Comunicazione

  • Alcuni bambini e giovani possono avere difficoltà a parlare, può essere utilizzato un ausilio per la comunicazione vocale (VOCA).
  • L'accesso a un logopedista e linguistico è importante per aiutare con le esigenze di comunicazione e in alcuni casi può essere richiesto un piano alimentare.
  • Non lasciare che le limitazioni fisiche impediscano al bambino o al giovane di comunicare ciò che sa e capisce!

Capacità motorie

  • Le capacità motorie lorde possono essere compromesse, è necessario effettuare una valutazione della classe e dell'area scolastica più ampia in modo da poter apportare modifiche. Un terapista occupazionale può essere disponibile per aiutare con questo.
  • Potrebbe essere necessario un aiuto con le capacità motorie fini. Potrebbe essere necessaria una valutazione delle necessità di scrivere, guardare la lavagna e utilizzare l'attrezzatura. Fallo con sensibilità e pianifica in modo che il bambino o il giovane possa accedere al curriculum insieme ai suoi coetanei.

Maggiori informazioni

Informazioni sulla paralisi cerebrale da Scope.

Seguici

Seguici
Partecipa alla conversazione
Facebook instagram Twitter

Newsletter

Newsletter
Iscriviti per il nostro  NEWSLETTER