DISPRAXIA

La disprassia è una forma di disturbo della coordinazione dello sviluppo (DCD) che causa difficoltà con le capacità motorie grossolane e fini. Può anche influenzare la parola, la percezione e il pensiero.  

sebastian muller 52 unsplash

SOSTEGNO DEGLI STUDENTI             MAGGIORI INFORMAZIONI

Cause di disprassia

  • La disprassia è una condizione permanente.
  • L'immaturità dello sviluppo dei neuroni nel cervello può essere responsabile del DCD.
  • C'è un rischio maggiore di sviluppare disprassia quando un bambino nasce prematuramente, nato con un basso peso alla nascita, dove c'è una storia di disprassia in famiglia o dove una donna incinta beve alcolici o assume droghe illegali.

Sintomi di disprassia

  • Uno scarso coordinamento rende difficile saltare, saltare, prendere o calciare una palla.
  • Gli studenti potrebbero trovare difficile usare le forbici, scrivere in modo ordinato, infilare perline o allacciare i lacci delle scarpe.
  • Gli studenti potrebbero trovare difficile salire e scendere le scale.
  • Alcuni studenti potrebbero avere difficoltà a concentrarsi.
  • Alcuni studenti potrebbero avere difficoltà a organizzarsi.
  • Alcuni studenti possono sentirsi frustrati e sviluppare una bassa autostima e problemi comportamentali.
  • Gli studenti più grandi possono cercare di evitare di dover scrivere durante le lezioni o prendere parte a lezioni di educazione fisica.

Gestire la disprassia

  • La disprassia non può essere curata, ma gli studenti possono essere aiutati a superare le sfide che devono affrontare.
  • Un piccolo numero di bambini può vedere i sintomi diminuire con l'avanzare dell'età
  • La maggior parte dei bambini avrà bisogno di un aiuto professionale per raggiungere il loro pieno potenziale.
  • Fare una valutazione precoce è fondamentale per fornire un aiuto appropriato.
  • L'intervento più comune è un approccio orientato al compito. Ciò implica lavorare su compiti specifici che causano difficoltà e trovare modi per superare la difficoltà.
  • I compiti sono generalmente suddivisi in piccoli passi, insegnando movimenti specifici e praticando regolarmente.

Supportare gli studenti con disprassia

jason leung 479251 unsplash

Identificazione e valutazione precoci

  • La diagnosi medica tramite un medico di base con riferimento a un pediatra e terapista occupazionale (OT) aiuterà un bambino ad accedere all'aiuto di cui ha bisogno.
  • Una valutazione cognitiva da parte di uno psicologo dell'educazione o di un insegnante specializzato può evidenziare debolezze nella memoria di lavoro e nella velocità di elaborazione.

Aiuto con l'organizzazione

  • Supporto mirato per identificare i punti di forza e di debolezza di un singolo studente.
  • Una routine quotidiana chiara e prevedibile può aiutare a sviluppare l'indipendenza.
  • Stampa i compiti a casa o distribuiscili all'inizio della lezione e concedi tempo agli studenti per chiedere chiarimenti.
  • Le richieste di ricordare le risorse appropriate e l'aiuto nell'organizzazione del lavoro e delle note sono utili.

 Aiuta in classe

  • Crea opportunità per gli studenti di esercitare abilità orientate al compito.
  • Quando insegni le abilità di scrittura usa una formazione di lettere multisensoriale, usa carta vetrata, vassoi di riso e scrittura aerea.
  • In PE aiuta a sviluppare la coordinazione con il lancio del sacco di fagioli, camminare su una linea e fornire l'equilibrio o le tavole oscillanti.
  • Stabilisci un contatto visivo prima di dare istruzioni, usa un linguaggio semplice e dai istruzioni in una o due fasi.
  • Dare tempo per l'elaborazione e attendere una risposta.
  • Fornisci indizi visivi e istruzioni orali.
  • Un ambiente di apprendimento a basso stimolo aiuterà se uno studente è facilmente distratto.

Maggiori informazioni

Seguici

Seguici
Partecipa alla conversazione
Facebook instagram Twitter

Newsletter

Newsletter
Iscriviti per il nostro  NEWSLETTER