PROBLEMI ALIMENTARI

I disturbi alimentari più comuni sono l'anoressia nervosa e la bulimia nervosa. I disturbi alimentari colpiscono da 7 a 10 volte più donne rispetto agli uomini.

sebastian muller 52 unsplash

SOSTEGNO DEGLI STUDENTI             MAGGIORI INFORMAZIONI

Anoressia nervosa e bulimia nervosa  

  • Chi soffre di anoressia nervosa si preoccupa sempre di essere grasso (anche se è molto magro) e mangia molto poco. Nelle ragazze, il ciclo diventa irregolare o si interrompe.
  • Anche chi soffre di bulimia nervosa si preoccupa molto del proprio peso. Si alternano tra mangiare molto poco e poi abbuffarsi quando si ingozzano.
  • Chi soffre di bulimia vomita o assume lassativi per controllare il proprio peso. 

Cause dei disturbi alimentari  

  • La preoccupazione o lo stress possono portare a mangiare confortante.
  • Bassa autostima.
  • La pubertà, l'anoressia possono invertire o arrestare i cambiamenti fisici legati alla pubertà. 
  • Controllo: perdere peso può suscitare sensazioni di controllo.
  • L'anoressia o la bulimia possono svilupparsi come complicanza di diete più estreme, forse innescate da un evento sconvolgente, come rottura familiare, morte o separazione in famiglia, bullismo a scuola o abusi.
  • Anche eventi più ordinari, come la perdita di un amico, un'osservazione provocatoria o un esame scolastico, possono essere il fattore scatenante in una persona vulnerabile.

Sintomi di disturbi alimentari  

  • Significativa perdita o aumento di peso.
  • Dieta continua anche se sottopeso.
  • Paura dell'aumento di peso.
  • Persistente preoccupazione per il cibo / mangiare / peso.
  • Mangiare da solo o in segreto.
  • Cibo nascosto o lassativi / diuretici.
  • Vomito - o ritirarsi regolarmente in bagno - dopo i pasti.
  • Eseguire frequentemente i rubinetti mentre si è in bagno (per coprire l'evidenza di vomito).
  • Guance gonfie e / o alitosi (a causa del vomito).
  • Esercizio fisico eccessivo per bruciare calorie.
  • Scarsa concentrazione e conservazione delle conoscenze.
  • Riduzione del funzionamento cognitivo, ad esempio, pensiero astratto, 

Trattamenti per disturbi alimentari  

  • La maggior parte dei casi di disturbo alimentare sarà trattata in regime ambulatoriale.
  • Tuttavia, in casi molto gravi può essere richiesto il ricovero in ospedale o in un centro di degenza specialistico.

Anoressia nervosa 

  • Il trattamento include la rialimentazione e gli interventi psicosociali.
  • Psicoterapia o consulenza.
  • L'intervento familiare che affronta direttamente il disturbo alimentare dovrebbe normalmente essere offerto come parte del piano di trattamento.
  • I farmaci possono essere offerti dove sono presenti altri sintomi, ad esempio depressione o DOC. 

Bulimia nervosa

  • Può essere offerto un corso di terapia cognitivo comportamentale appositamente progettato.

Supportare gli studenti con disturbi alimentari

jason leung 479251 unsplash

  • Affrontare i problemi di bullismo, perfezionismo e isolamento sociale dell'intera scuola può aiutare a ridurre alcuni dei fattori scatenanti che possono portare a disturbi alimentari in alcuni giovani.  
  • La transizione dalla scuola primaria a quella secondaria e dalla scuola all'università sono tempi ad alto rischio per chi soffre di disturbi alimentari. Sii proattivo nel discutere il supporto disponibile. 
  • Rivedi PSHE o programmi di sviluppo personale in modo che vengano esplorate le questioni relative all'immagine del corpo, ai social media e alla pressione dei pari.

Piani di cure mediche

  • Collaborare con i genitori / tutori / professionisti medici riguardo al piano di trattamento del giovane. Può essere richiesto supporto durante i pasti. Il team medico può fornire indicazioni su EP e attività fisica. 
  • Se il trattamento richiede un riposo domiciliare o un ricovero in ospedale, mettersi in contatto prontamente con i genitori / tutori e con il personale della scuola / istruzione dell'ospedale.

Supporto per l'apprendimento

  • La capacità di concentrarsi e concentrarsi può essere ridotta. Fornisci compiti più brevi e verifica la comprensione prima di andare avanti. 
  • Gli studenti possono sentirsi sopraffatti se non sono in grado di lavorare efficacemente come quando stavano bene. Offri rassicurazione sul fatto che le loro capacità cognitive miglioreranno mentre si adoperano per il recupero. 
  • Discuti una riduzione delle materie per un periodo in modo che possano concentrarsi sul fare bene in alcune materie. Ciò può ridurre l'ansia per alcuni studenti.

Maggiori informazioni

Seguici

Seguici
Partecipa alla conversazione
Facebook instagram Twitter

Newsletter

Newsletter
Iscriviti per il nostro  NEWSLETTER